Avviso ai naviganti…

Non so tutto di tutti gli strumenti che uso. Li conosco in base all’uso che ne faccio. Alcune cose le approfondisco per il gusto di imparare, altre se serve.

Non leggerai tra i miei post guide perentorie su come si fa una cosa piuttosto che un’altra, non credo agli orari di pubblicazione né che bisogna pubblicare un minimo o un massimo di post al giorno.

Credo nella trasparenza, credo che se un’azienda, grande o piccola, vuole essere apprezzata deve essere trasparente nel suo modo di porsi.
Credo che bisogna scrivere e condividere se si ha qualcosa da dire, se no è cento volte meglio il silenzio.
Credo nella semplicità, e soprattutto, che più di mille parole conta l’intento con cui si fanno le cose.

E soprattutto non scrivo di cose che non ho sperimentato in prima persona: ascolto tutti ma poi faccio di testa mia, ecco perché sono tanto sicura delle parole che ho appena scritto.

Questo è il mio modo di fare web.

Semplicistico? Ingenuo? Idealista? Non lo escludo.
Ma se fosse stato uguale a tutti gli altri che senso avrebbe avuto aprire un blog (e tutti gli annessi)?

Se ti è piaciuto condividilo...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
Email this to someone
email
Print this page
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* (Questo form memorizza il tuo nome, la tua email e il contenuto da te scritto, tenendo così traccia dei commenti inseriti in questo blog. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy del sito: troverai tutte le informazioni su dove, come e perché vengono memorizzati questi dati.)

Accetto di rilasciare i miei dati per poter commentare questo post.